Shari (shariaruna) wrote,
Shari
shariaruna

Universitarismi.

Niente, mi sono resa conto che l'ultimo post è di un emo da farmi schifare a me stessa e non mi va di lasciarlo lì al primo posto, sia perché mi ricorda brutte giornate e sia perché mi fa sembrare una piagnona. Non sono una piagnona, io! A meno che non mi fai vedere Doomsday o qualcosa del genere, resti ben inteso.
E quindi boh, cos'è successo di bello nella vita di Shari? Un ciufolo di niente, come al solito XD #noiaportamivia
No, beh, c'è che finalmente ho l'argomento della tesi, il che vuol dire che ommioddio forse un giorno mi laureo davvero. Il forse dipende in minima parte dal fatto che mi mancano ancora non pochissimi esami, ma soprattutto dal fatto che la mia università NON SA COSA VUOLE DALLA VITA.
Ci ho messo mesi, giuro, MESI, a capire che la sessione invernale è quella di Marzo/Aprile e che sì, posso benissimo laurearmi in corso a Marzo/Aprile 2014 senza dover pagare di nuovo la rata di iscrizione all'anno 2014. E anche così continua a non avere senso alle mie orecchie, ma ehi, ci ho guadagnato quattro mesi di tempo e quasi settecento euro, ci vuoi mica sputare sopra? Assolutamente no, incasso e porto a casa, grazie.
Quindi ecco, ho abbastanza tempo per dare tutti gli esami che mi mancano, soprattutto considerando che l'unico veramente, ma veramente pesante è Storia Contemporanea che a me fa schifo perché viva il Tardo-Antico e il Medioevo, buuuuh tutto il resto (anche se Storia Moderna non mi dispiace più che tanto, confesso). Tra l'altro il programma di quest'anno di Contemporanea è su Milano socialista e ugh, du' palle, SONO STANCA DI STUDIARE MILANO/L' ITALIA, FACCIAMO UN PO' DI EUROPEISMO, PRETTY PLEASE? Degli studi sull'Oriente non parliamone neanche che, a parte Egittologia e Indologia, pare che bestemmi ogni volta che chiedi se c'è un corso. E per studiare l'America pare che l'unica sia emigrare a Scienze Politiche e no, vabbé sto bene dove sono.
Non mi ricordo che diamine stavo dicendo... ah sì, HO LA TESI. In Diplomatica. Ora, io amo Diplomatica. La prof. tiene anche il corso di Paleografia e passiamo le lezioni a decifrare vecchie pergamene/codici/documenti notarili, ed è divertentissimo da morire, almeno per me. Mi riesce facile, ho un buon occhio, come mi ha detto la stessa professoressa, l'unico intoppo è che non ho mai studiato il latino. Intoppo da niente, mi dicono /o\
E allora come me la cavo? Be', il latino dei notai medievali è così scorretto e maccheronico che lì il non conoscerlo affatto può tornare utile, così almeno non ti vengono gli attacchi di bile a vedere le regole grammaticali di una lingua che ami venire violentate impunemente XD Con Paleografia si va sul pesante perché con Cicero non si scherza mica e nemmeno con i monaci che lo copiavano, but still. Il punto è che amo queste due materie e ho deciso di colmare la lacuna del latino studiandomelo in proprio, perché sì, ecco.
Con la tesi quindi la prof. ha risolto facendomi fare un lavoro di ricerca invece che un'edizione vera e propria, ma se/quando farò la magistrale e con un paio di esami di latino sul libretto si potrà parlare anche di qualcosa di più specifico. Per ora sono contenta così, non ho manco tradito il mio curriculum medievale, quindi yay. Ora devo solo trovare la forza di iniziare #haidettoniente XD
Tags: {blabblando}, {ma che ne so}, {pointless}, {università}
  • Post a new comment

    Error

    default userpic
  • 0 comments